Come Pulire Soprammobili in Argento

Negli arredamenti classici sembra quasi indispensabile avere dei soprammobili in argento, sia antico che moderno. Questi però con il tempo scuriscono. In questa guida potrai trovare tutte le indicazioni utili per poter pulire al meglio ogni oggetto in argento.

Occorrente
Aceto bianco
Patate
Latte acido o yogurt
Cenere di sigaretta
Bicarbonato
Dentifricio
Bianco di Spagna
Alcool

Per pulire l’argenteria oltre ai comodi prodotti in commercio esistono diversi sistemi. Puoi immergere i pezzi da pulire nell’acqua di cottura delle patate, alla quale avrai aggiunto un cucchiaino di aceto bianco. Puoi pulire l’argento inumidendo un panno in latte acido o yogurt e strofina. Poi sciacqua e asciuga.

Un altro sistema per pulire l’argenteria è quello di lasciare gli oggetti a bagno per una notte in una miscela ottenuta con un bicchiere di acqua e un cucchiaino di bicarbonato, oppure un litro di acqua calda, uno o due cucchiai di aceto e un cucchiaio di bicarbonato. Poi sciacqua ed infine asciuga.

Oppure potresti pulire l’argento con del dentifricio, sciacqua e ripassa poi un panno asciutto, o ancora potresti preparare una pasta col bianco di Spagna e alcool, stenderla sull’oggetto da pulire e lucida. Per eliminare il verderame sfrega con aceto caldo, poi sciacqua e asciuga bene. E’ possibile sottoporre l’argenteria (esclusa quella da tavola) a un trattamento eseguito da negozi specializzati, si tratta di un bagno protettivo che ne mantiene inalterata la lucentezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *